26 dicembre 2005

Piano regolatore generale

Col PRG le amministrazioni regolano lo sviluppo demografico ed economico di un paese. Molto spesso esso è il terreno su cui si scontrano opinioni e interessi contrastanti, degli amministratori e dei semplici cittadini. In questo periodo il PRG è al centro del dibattito politico ma anche la causa di violenti scontri, spesso silenziosi, tra chi governa Bitritto.
Tu che ne pensi? Che idea ti sei fatto?
Lascia un commento cliccando su comments.

La Redazione

5 Comments:

Anonymous Anonimo ha detto...

a

10 gennaio, 2006 12:04  
Blogger dubmetal ha detto...

certo, è una cosa importante che avolte, tuttavia, diventa troppo importante! e poi, stare a litigare per arricchirsi e farsi un nome in paese e nella provincia di bari: quanto sono bambini 'sti politici! guardateli, ci governano sempre le stesse facce da oltre vent'anni

14 gennaio, 2006 13:30  
Blogger PIETRO MONCELLI ha detto...

A QUANTI ABITANTI DOVREBBE ARRIVARE BITRITTO ENTRO IL 2016 ?

17 gennaio, 2006 12:24  
Anonymous Windmühle ha detto...

Alcune stime presentate da alcuni politici e tecnici prevedono l'aumento della popolazione di Bitritto dai 10000 circa abitanti odierni di un 60-70%. Oltre che inverosimile (e non credo ci sia da essere tecnici per crederlo) tale dato mi sembra spaventoso, se non catastrofico. Non è per fare il paesano che "chiude" le porte della città all'ondata di "invasori", ma anzi è proprio per poter garantire un'espansione equilibrata e la presenza di strutture adeguate alle esigenze della futura nuova popolazione che il paese deve rispettare trend di crescita più umani. La popolazione selvaggia e veloce di una zona disabitata comporta scenari di degrado da periferia suburbana, per giunta in un paese che a fatica sta riuscendo a dare un po' a tutte le zone abitative la giusta dignità urbanistica. (quanto tempo ha dovuto attendere il quartiere "S.Colomba" per veder realizzato il suo parco? E il quartiere "Madonna della Speranza"?)
Detto questo, io spero che non si vada al di là delle 13500 unità e si garantiscano fogna bianca e nera, luce, gas, medico di guardia, farmacie etc. oltre che le adeguate zone verde e sportive per tutti.

17 gennaio, 2006 17:01  
Blogger PIETRO MONCELLI ha detto...

Io come Dario sono cresciuto nella zona S.COLOMBA...zona che da molti bitrittesi viene simpaticamente indicata come zona vip...
Che brutta nomina!Fino a 6 anni fa c'era solo 1 supermercato e 1 campo da calcio costruito da noi ragazzi.
Cmq "la zona vip" non mi piace affatto come denominazione !

17 gennaio, 2006 20:24  

Posta un commento

<< Home