17 gennaio 2006

Incontriamoci!!!!!!

Traendo spunto dai numerosi commenti in merito all'argomento "centro sociale", lancio questa proposta: perchè non facciamo in modo di radunare la componente giovanile del paese per parlare, conoscersi e chiedere cosa vogliamo fare di questo paese?
A mio avviso, si dovrebbe trattare di un incontro preliminare al quale possano partecipare tutte le anime giovanili di Bitritto, da quelle della parrocchia sino ai singoli studenti; obiettivo: capire insieme che noi ragazzi siamo artefici del destino di questa terra e raggiungere un buon numero, come suggeriva Dario, per presentare agli Assessorati un progetto tutto nostro degno di questo nome. Oh, poi fate voi!



Stefano Valerio

36 Comments:

Anonymous Windmühle ha detto...

A me pare un'idea sensata, ma è necessario studiare già uno stralcio di progetto articolato e coinvolgere molti ragazzi già anche in fase di progettazione.

17 gennaio, 2006 16:05  
Blogger valerio ha detto...

si può provare si può provare
ditelo agli amici e agli amici degli amici...più si è meglio è...
contro il moderatismo.contro i comunisti di mastella!!!
ahahaha

17 gennaio, 2006 16:14  
Blogger dubmetal ha detto...

vito, io credo invece che l'incontro iniziale sia il punto di partenza per organizzare uno stralcio di progetto. se non conosci prima le persone, come fai a pensare a qualcosa? credo che questo raduno potrebbe anche farci comprendere che non si ha voglia di fare niente: e allora che si fa in quel caso? prima si discute, poi si parte per cui muoviamoci!

17 gennaio, 2006 17:04  
Blogger PIETRO MONCELLI ha detto...

CHIEDIAMO LA SALA CASTELLO PER UNA SERA

18 gennaio, 2006 15:14  
Blogger dubmetal ha detto...

d'accordissimo con pietro, non tanto per il luogo (che per me va pure bene), quanto per la sua adesione e LA SUA RISOLUTEZZA.
iniziamo a metterci d'accordo sul giorno e l'ora da subito se l'idea vi garba...non c'è tempo da perdere

18 gennaio, 2006 16:27  
Blogger valerio ha detto...

oh lo riscrivo qui per sicurezza.sabato prossimo sul presto (intorno alle 4) in sede da definire..chiamate tutti gli amici che volete...uagnù qua si deve fare il centro sociale...io direi di occupare casa di stefano!!!!!

21 gennaio, 2006 18:28  
Blogger dubmetal ha detto...

valerio, vai con calma! se vuoi occupare casa mia non c'è problema, però non basta chiamare tutti gli amici. dobbiamo mettere manifesti per tutto il paese; io posso fare da intermediario in vari luoghi (vd. parrocchia), ma deve essere una cosa organizzata e assiduata. pensiamo a uno slogan, a una sede (sala castello?), a un giorno, a un orario e soprattutto alla forma di presentazione dell'incontro agli occhi dei ragazzi. io propongo: incontro per i giovani di 'sto paese presso ..., il giorno ..., alle ore ..., per discutere di bitritto, delle nostre aspettative, per uno scambio di esperienze, per conoscersi e formare un movimento giovanile (una buona volta). coinvolgere tutti, dibattere, trarne le debite conclusioni senza escludere nessuno sono le parole chiave

21 gennaio, 2006 22:28  
Blogger valerio ha detto...

stefano rischia di andare per le lunghe...

22 gennaio, 2006 01:52  
Blogger dubmetal ha detto...

ma con le telfonate non si risolve neinte. qualche manifesto, le motivazioni, andare in giro per il paese e il gioco è fatto

22 gennaio, 2006 08:46  
Anonymous Massimiliano Oro ha detto...

Sono disponibile ad un incontro tra giovani quale momento di crescita e confronto.
I temi:
1) L'Ex-Macello diventi Casa di Accoglienza e Condivisione per essere costruttori di PACE!
2)Apertura di un Centro Culturale stabile quale luogo di confronto!
3)Imprenditoria Giovanile, Cooperative e Consorzi con le risorse naturali di Bitritto!
Io già ne parlo ogni settimana con altri giovani il lunedi (anni 14-17), il martedi (dai 18 anni in poi) il giovedi (tutti)- ore 20.30 in Via Settembrini. VI ASPETTO !!!
Se ne organizzate altri d'incontri e momenti di confronto progettuale avete la mia disponibilità.

22 gennaio, 2006 16:05  
Anonymous Il Jere' ha detto...

Quoto l'intervento di Stefano. La base dev'essere la più larga possibile, pur di perdere qualche giorno in +

22 gennaio, 2006 18:09  
Anonymous roccomuraglione ha detto...

incontrarci nella sala castello non sarebbe male.

il problema è che nel frattempo che si abbia un "contenitore socio-culturale"
(oserei chiamarlo così, ma non è questo che m'interessa) in cui svolgere tutta
una serie di attività, dovremmo già iniziare a fare qualcosa nel silenzio e con
umiltà. mi spiego:

se vogliamo "battere" su una realtà qualsiasi innanzitutto dobbiamo entrare
in questa realtà, accettarla, capirla e se possibilile migliorarla.
solo dopo questo perseverante lavoro potremo avere una veduta più ampia della realtà
presa in considerazione e avere così voce in capitolo...

per esempio: vogliamo più cultura a bitritto? poniamoci l'obiettivo di una
scuola superiore e iniziamo ad aiutare i "piccoli" a fare i compiti!

lo si potrebbe fare nei locali della nostra parrocchia dove persone di buona volontà
e con famiglia lo fanno da anni sforzandosi di mettere in pratica gli insegnamenti
che don Lorenzo Milani ha dato ai ragazzi di Barbiana.

sapete che ci sono ragazzi che fanno la terza media e non sanno
leggere, non sanno elaborare, non conoscono l'alfabeto, e tante altre cose...
e allora? che si fa?

non è un discorso di fede nè il luogo deve condizionarci. è una questione di
impiego del proprio tempo con la speranza di contribuire ad innalzare il livello
culturale di questi futuri cittadini del mondo.

non vorrei che qualcuno ora mi dica sono d'accordo ma facciamolo in un altro luogo!
dico questo perchè in un luogo diverso dalla parrocchia verremmo a perdere la presenza
e l'esperienza degli stessi insegnanti dei ragazzi che li conoscono
(perchè li vedono la mattina a scuola), sanno entrare più facilmente in relazione
con loro, possono consigliarci, ecc. ecc...

DOBBIAMO ESSERE NOI A OPERARE PER UNA BITRITTO MIGLIORE.

incontriamoci tra di noi e poi se vi va questa proposta possiamo parlarne con il don
per fare dei turni.
ogni pomeriggio dalle 15.30 alle 18.30

23 gennaio, 2006 13:49  
Blogger valerio ha detto...

è necessario un altro posto invece per garantire quella libertà di pensiero ma soprattutto l'autogestione dei ragazzi.bisogna puntare molto su questo perchè è l'unico modo per creare una determinata coscienza. inoltre si tratterebbe di qualcosa che va oltre la cultura e l'insegnamento.serve un posto di coesione sociale ma allo stesso tempo in cui ci si possa divertire.

23 gennaio, 2006 20:10  
Anonymous roccomuraglione ha detto...

valerio ma questo che dici tu è un discorso che richiede maggior tempo secondo me. una scelta bisogna farla subito per capire se è solo una esigenza nostra passeggera (quella di innalzare il livello della cultura) o qualcos'altro...
noi se vogliamo sappiamo autogestirci, pensare con la propria testa, divertirci. ma in quella tre ore l'unica cosa che conta sono i ragazzi, il resto è un di più che sta nel nostro modo di vedere le cose e che sarebbe meglio accantonarlo almeno per quella tre ore.

24 gennaio, 2006 11:17  
Blogger dubmetal ha detto...

intanto, un'ooservazione: massimiliano oro è il solito propagandista del cavolo tutto casa e chiesa, con una forte componente di stampo clericalistica: guardatelo, sempre a promuovere le catechesi senza considerare che queste sono un po' marcatamente cristiane, il che a qualcuno potrebbe non fare piacere. A PARTE GLI SCHERZI, chiedo a rocco e valerio che essi si facciano diretti promotori della riunione giovanile, altrimenti rimane tutto sul blog.
un'opinione personale in merito alla loro querelle: mi dispiace, ma propendo un po' più per valerio. e poi, rocco, i cristiani camminano per strada costruendo la pace non necessariamente all'insegna dei valori cristiani, ma alla ricerca del bene comune.
comunque v'invito ancora una volta ad incontrarvi

24 gennaio, 2006 19:19  
Blogger dubmetal ha detto...

ah, scusate gli errori di forma dell'ultimo commento! volevo aggiungere che il progetto I Care, di cui parla Rocco, è indubbiamente uno spazio da valorizzare e da ampliare, sebbene non debba diventare la sola attività, la sola valvola di sfogo dell'impegno giovanile. un impegno giovanile che può concretizzarsi nella collaborazione al giornale, nella realizzazione di un centro di ritrovo, di una radio, nell'assistenza alle varie forme di povertà...questo è arricchimento personale, collettivo e culturale

24 gennaio, 2006 19:23  
Blogger dubmetal ha detto...

spirito di iniziativa, ragazzi, progettualità, creatività personale (autogestione e cooperazione per pace e bene comune)!

24 gennaio, 2006 19:24  
Blogger valerio ha detto...

mi sa che non stiamo centrando il problema.la mia richiesta di un centro sociale, inteso come una struttura alternativa a quelle già esistenti, va oltre il solo aspetto culturale..apprezzo tutti gli sforzi volti in tale direzione ma ritengo sia limitativo. inoltre se c'è bisogno di perdere tempo lo perderò. meglio una cosa a lungo termine ma ben fatta che un rattoppo utile ma non completo adesso.la decisione che si prenderà è giusto che sia presa dopo aver ascoltato tutte le proposte e dopo aver vagliato quelle più interessanti.la mia proposta è ormai nota ma la esplicherò meglio nel caso si dovesse fare l'incontro.

24 gennaio, 2006 19:52  
Anonymous roccomuraglione ha detto...

dubmetal io più che invitare gli amici che conosco ad una riunione in un determinatato luogo e ora e più che attaccare in 100 condomini un volantino, non posso fare.e poi scusa, io non ho parlato di valori cristiani! ho proposto un modo e un luogo per costruire il bene comune.sono d'accordo quando hai detto che l'impegno giovanile deve avere più valvole di sfogo.
incontriamoci tutti in un luogo se no qua il brodo si allunga...

25 gennaio, 2006 09:21  
Blogger PIETRO MONCELLI ha detto...

....IL PROGETTO DI UNA RADIO A BITRITTO CE L'HO GIA' DA TEMPO...VOGLIO INFORMARMI MEGLIO

CMQ CONDIVIDO IN PIENO L'INTERVENTO DI ROCKY

25 gennaio, 2006 18:30  
Blogger dubmetal ha detto...

una radio stile peppino impastato, stile radio aut. a parte progetti per il momento utopistici, che io comunque condivido, propongo questo tipo di manifesti, per realizzare i quali direi di non spendere molti soldi:
da un'idea del blog di LIBERAmente, il giornale di bitritto, sono chiamati a raccolta tutti quanti sono e si sentono giovani

vi aspettiamo nella sala castello, venerdì' alle 21, per conoscerci, confrontarci, proporre, farci sentire, dare una svolta al paese

che ne dite?
p.s.: credo che per il momento siamo io, pietro, rocco, valerio, vito, gianvito, massimiliano e il giornale tutto ad essere d'accordo. è solo ora di muoversi (magari l'incontro può essere pure inconcludente)

25 gennaio, 2006 21:26  
Blogger valerio ha detto...

meglio farlo di sabato nel pomeriggio presto

25 gennaio, 2006 21:54  
Anonymous roccomuraglione ha detto...

anch'io opto per il sabato

26 gennaio, 2006 13:24  
Blogger dubmetal ha detto...

geniali, guardate che era un esempio quello del venerdì. piuttosto, che ne dite della formulazione del manifesto? proposte!

26 gennaio, 2006 13:59  
Blogger valerio ha detto...

oh! dato che la situazione sta morendo io porpongo un eventuale testo x un ipotetico manifesto (anche se secondo me non è la strada principale da percorrere).

Sabato../../.... alle ore ../.. presso
un qualsiasi posto (io direi o una scuola o la sala castello o anche la sede del giornale se possibile) primo incontro dei giovani del paese. ci sarà un dibattito sul tema: "Centro sociale" a Bitritto (per quanto sembri di parte non lo è.alla fine è solo un'ipotesi.ognuno suggerisca ciò che vuole). Chi non viene, resta fuori (e siccome è inverno, fa freddo....)!!!!!

29 gennaio, 2006 10:48  
Anonymous dario ha detto...

vale ti faccio notare 2 cose:
per la scuola o la sala castello bisogna fare domanda e avere l'autorizzazione.
La redazione non è ancora praticabile.
Forse sarebbe più semplice se prima di fare questo manifesto vi vedeste voi che state discutendo al tavolino di un bar. Ognuno fa il conto delle persone che può portare, si trova un accordo su quello che si vorrebbe fare di questo centro e solo dopo si pensa a un incontro più esteso.

29 gennaio, 2006 11:44  
Blogger dubmetal ha detto...

grazie per aver ravvivato il dibattito...valerio, non credo che la strada da te proposta sia la più plausibile, in quanto incapace di attirare un buon numero di persone parlando subito di centro sociale. visto che vogliamo fare i conti, io potrei portare già 20-30 persone, e non esagero.
cmq, vale, se la strada giusta non è quella dei manifesti, quale altra soluzione c'è?

29 gennaio, 2006 13:27  
Blogger valerio ha detto...

ok incontriamoci a un bar.facciamo i manifesti.e vediamo quel che succede.stiamo perdendo tempo...
battiamo il ferro finchè è caldo.

29 gennaio, 2006 16:59  
Blogger PIETRO MONCELLI ha detto...

COMINCIAMO AD INCONTRARCI NOI POCHI,NOI CHE DI SOLITO SCRIVIAMO SU QUESTO BLOG.NE PARLIAMO TUTTI INSIEME DAVANTI AD UNA PIZZA COMODAMENTE SEDUTI.OVVIAMENTE DOVREMMO PORTARE CON NOI UN BEL PO' DI IDEE DALLE QUALI POTER TRARRE LA FORMA FINALE CHE CI PORTERA' AL DIBATTITO APERTO CON L'INTERA COMUNITA'!

29 gennaio, 2006 20:02  
Blogger dubmetal ha detto...

e quando questa pizza? sono d'accordo, ma al più presto, e possibilmente venerdì o sabato prossimi. dopo la pizza, uagnù, me lo dovete promettere, ci si attiva subito per l'incontro...dovremmo essere io, valerio, pietro, vito, dario, gianvito, rocco e massimiliano anche se so in anticipo che alcuni, per impegni propri, non potranno venire

29 gennaio, 2006 21:51  
Blogger PIETRO MONCELLI ha detto...

propongo venerdi' 10 febbraio!!!

30 gennaio, 2006 12:05  
Blogger dubmetal ha detto...

venerdì 10 perfetto, il 3 pure meglio, anzi l'ideale! dobbiamo muoverci

30 gennaio, 2006 13:30  
Anonymous roccomuraglione ha detto...

io sono disponibile dal lun al ven dalle 21.30 in poi oppure la domenica

31 gennaio, 2006 23:04  
Anonymous rocco muraglione ha detto...

già il fatto di incontrarci per uan pizza è buono. perchè potremo formulare insieme il volantino, decidere per l'autorizzozione per avere la sala castello, e cosi via...

31 gennaio, 2006 23:13  
Blogger valerio ha detto...

sabato prossimo, 11 febbraio, nel primo pomeriggio ci prendiamo un caffè e parliamo

03 febbraio, 2006 21:41  
Anonymous rocco muraglione ha detto...

vi informo amici del blog o del post che sono cambiati gli spazi di tempo che posso dedicare ad un eventuale incontro. fino a pasqua sono disponibile TUTTI I GIORNI DALLE 13 ALLE 16.

20 marzo, 2006 22:48  

Posta un commento

<< Home